Accesso ai servizi

Venerdì, 10 Aprile 2020

COVID 19 – COSA E’ STATO FATTO DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI VALDILANA



COVID 19 – COSA E’ STATO FATTO DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI VALDILANA


In queste settimane di emergenza siamo stati costretti a modificare le abitudini e il nostro modo di vivere. L'Amministrazione Comunale ha lavorato per fare in modo che tutti i cittadini potessero essere raggiunti dai servizi necessari, attivando le procedure possibili per rendere meno faticosa la permanenza nelle nostre case e sentirsi meno soli.
Per far sì, che anche le persone anziane o fragili e quindi più a rischio non dovessero uscire di casa, è stata attivata la consegna domiciliare della spesa/farmaci. Già molti esercizi commerciali provvedevano in modo del tutto autonomo. L’Amministrazione Comunale ha voluto intensificare questo servizio convertendo le somme destinate a progetti scolastici, che sono stati interrotti a seguito dell’epidemia, con la collaborazione della cooperativa “Oltre il giardino”. Alcuni operatori si sono affiancati agli esercizi commerciali per la preparazione e la consegna gratuita della spesa e dei medicinali a domicilio. Si è potuto sopperire alle tantissime richieste grazie anche al servizio offerto dai volontari delle protezione civile AIB. Attualmente più di 250 famiglie hanno aderito.
La presenza nei nuclei familiari di persone disabili o anziane è certamente una delle problematiche a cui l’Amministrazione ha rivolto la propria attenzione. Si è pertanto provveduto a costruire un progetto, con il coinvolgimento del Cissabo, attraverso il rafforzamento dello “sportello badanti”. Il Comune di Valdilana ha stanziato un contributo specifico a sostegno delle famiglie che necessitino di una badante, con regolare contratto, a tempo pieno o parziale. Alle famiglie potrà elargito fino ad un massimo di € 735,00 per un tempo pieno ed a 525,00 per un tempo parziale, fino ad esaurimento delle risorse. Il fondo potrà essere implementato a seconda della disponibilità e delle richieste che perverranno. Sono inoltre stati erogati al CISSABO € 4.000 aggiuntivi che potranno essere utilizzati per aumentare la contribuzione economica in favore dei soggetti disagiati.
Particolare attenzione è stata rivolta agli alunni delle nostre scuole primarie ai quali si è reso necessario garantire la continuità didattica attraverso l’uso della tecnologia. Con la collaborazione delle dirigenze scolastiche è stato possibile garantire la connessione digitale a tutti gli studenti con il contributo del Comune pari a € 500,00 per ogni istituto scolastico per un importo complessivo di 1000 euro. Sono stati consegnati 30 computer ai nuclei individuati dai dirigenti scolastici. Un tecnico ha agevolato le operazioni di connessione con gli strumenti informatici per la didattica a distanza.
È terminata la distribuzione di più di 15.000 mascherine, le quali sono state consegnate a tutti i cittadini residenti nel Comune di Valdilana, alle farmacie ed ai presidi sanitari, agli esercizi commerciali attualmente aperti e alle case di riposo. Ciò è stato possibile grazie all’intervento di tante persone che si sono messe a disposizione volontariamente per la distribuzione su tutto il territorio.
Con il Decreto Cura Italia il Governo ha messo a disposizione dei fondi per l’erogazione di Buoni Spesa per l’acquisto di beni di prima necessità in favore di persone in stato di difficoltà economica dovuta al Covid-19. Il Comune di Valdilana verificate le domande ricevute ed individuati i criteri per l’assegnazione, ha consegnato a circa 280 famiglie buoni spesa per una somma complessiva di € 57.385 di cui € 50.000 di fondi statali e € 7.385,00 con fondi comunali.  Hanno aderito all’iniziativa n. 9 attività commerciali dislocate a Valdilana. È stato erogato un contributo aggiuntivo al banco alimentare per sostegno alle fragilità per un totale di € 7.385, 00. 
Il capitolo dedicato alla solidarietà alimentare potrà essere implementato grazie alle donazioni effettuate dai privati con la causale “solidarietà alimentare” sul conto corrente comunale.
Ringraziamo tutti i dipendenti comunali che in questi giorni difficili si sono messi a disposizione ed in particolare all’ufficio segreteria, all’ufficio servizi sociali, alla Polizia Municipale e ai cantonieri che lavorando a fianco del Sindaco e degli Amministratori hanno in brevissimo tempo ideato e realizzato i progetti pensati.

RIEPILOGO ECONOMICO PROGETTI dal 15 marzo al 10 aprile

Descrizione Progetto

Fondi statali o privati €

Fondi comunali €

 

 

 

Mascherine

 

24.400

 

 

 

Spesa amica

 

9.000

 

 

 

Buoni spesa

50.000

7.385

 

 

 

Badanti

 

6.000

 

 

 

Contributo CISSABO

 

4.000

 

 

 

Scolastico connessione internet

 

1.000

 

 

 

Enti Associazioni - Banco alimentare

7.385

 

 

 

 

Prodotti igienizzazione

 

1.000

 

 

 

TOTALE

57.385

52.785

 

 

Vi invitiamo a osservare le disposizioni previste, cercate di uscire di casa solo per esigenze inderogabili nonostante il periodo di festa che stiamo per trascorrere.

Vi auguriamo una buona Pasqua, nella speranza che la lontananza di oggi rafforzi i legami di domani.

 

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale